Soluzioni
Consulenza
Formazione
Area Clienti


NEWS

 


    tutte le news                news privacy                news sicurezza 81                news antiriciclaggio
Norme antiriciclaggio, Confartigianato informa sulle novità

Norme antiriciclaggio, confartigianato informa che dal 30.04.2008 non sarà più possibile eseguire pagamenti in denaro per importi pari o superiori a 5.000,00 euro (adesso l’importo è 12.500,00 ), stesso discorso vale anche per importi frazionati. Comma 1 art 49/231/07
FRAZIONAMENTO:
1) Si considerano stesse operazioni quelle eseguite nell’arco dei 7 giorni,
2) Il limite di 5.000,00 è superato anche quando lo stesso pagamento è fatto con diverse soluzioni. (esempio 2.000,00 contanti + 3.000,00 titoli al portatore).
In caso di pagamenti frazionati secondo normali transazioni commerciali, come pagamenti rateali es. 30 60 90 gg, questi sono possibili, se il singolo pagamento non supera i 5.000,00.
ASSEGNI BANCARI:
Lo stesso limite vale per gli assegni, quelli superiori a 5.000,00 dovranno essere necessariamente non trasferibili.
Gi assegni emessi a me stesso, non potranno piu’ essere girati, ma incassati da chi li emette, quindi perdono la loro utilità.
Le banche rilasceranno due tipi d’assegni:
1) Assegni non trasferibili, per questi assegni non si pagherà niente, come già avviene ora.
2) Assegni liberi, se qualcuno vorrà degli assegni “in forma libera” ossia che possano essere girati, pagherà un’imposta di bollo di 1,50 centesimi cad., ossia 15,00 euro ogni blocchetto, inoltre ogni girata dovrà essere completato con il codice fiscale del girante, a pena di nullità; In merito a questi assegni “ trasferibili” la G.d.F potrà richiedere alle banche i dati identificativi di coloro che li hanno richiesti e degli eventuali giranti.




HOME  -  SOCIETÀ  -  ORGANIZZAZIONE  -  SALA STAMPA  -  CONTATTI  -  MAPPA DEL SITO
©2003-2022 Alavie Srl - P.IVA 03820160962 - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy
Media system Service