Soluzioni
Consulenza
Formazione
Area Clienti


NEWS

 


    tutte le news                news privacy                news sicurezza 81                news antiriciclaggio
Clooney. Violata privacy cartella clinica

Avere George Clooney come paziente è sicuramente il sogno di molte infermiere. Ma può anche essere fonte di guai. Lo è stato per un gruppo di operatori sanitari del Palisades Medical Center in New Jersey, l’ospedale dove l’attore è ricoverato da un paio di settimane in seguito all’incidente motociclistico avuto insieme alla fidanzata. Ben 27 dipendenti sono state sospese dal servizio per aver dato “una sbirciatina” alla cartella clinica del paziente prestigioso, spifferando poi tutto ai giornalisti. Per un mese, non riceveranno lo stipendio.

Gossip d’oro - Violazione del rapporto di fiducia medico-paziente e violazione della privacy. Questi i reati commessi dalle 27 dipendenti sospese. L’ospedale sta indagando anche su un’altra dozzina di infermiere. Clooney si è limitato a dire che l’investigazione non è scattata in seguito a una sua lamentela e che lui stesso ne ha avuto notizia solo due giorni fa. E, da uomo di grande stile quale è, ha commentato intervistato dal New York Post: “Credo profondamente nel diritto alla privacy di un paziente ma speravo che questa faccenda si potesse chiudere senza sospendere il personale sanitario”.

L’inchiesta - Il bel George ha avuto un incidente stradale il 21 settembre scorso nella zona di Los Angeles. E’ caduto dalla motocicletta insieme alla sua nuova fiamma, Sarah Larson. Lui ha riportato la frattura di una costola e numerose abrasioni al torace, lei si è rotta un piede. Pochi minuti dopo il loro ricovero decine di media già erano a conoscenza delle loro condizioni fisiche. Chi poteva aver fornito le informazioni se non qualcuno interno alla struttura ospedaliera? Da lì l’indagine interna. Poi, il provvedimento.

...da skylife.it




HOME  -  SOCIETÀ  -  ORGANIZZAZIONE  -  SALA STAMPA  -  CONTATTI  -  MAPPA DEL SITO
©2003-2022 Alavie Srl - P.IVA 03820160962 - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy
Media system Service