Soluzioni
Consulenza
Formazione
Area Clienti


NEWS

 


    tutte le news                news privacy                news sicurezza 81                news antiriciclaggio
Misure di sicurezza sui dati sanitari

Domanda

Volevamo sapere se i fascicoli personali cartacei dei dipendenti attinenti allo stato di salute del lavoratore devono essere conservati separatamente dalla cartella personale del dipendente che gli addetti all’amministrazione del personale possono consultare.



Risposta

Il datore di lavoro è il titolare del trattamento dei dati sanitari dei dipendenti ed è tenuto ad adottare ogni misura di sicurezza, anche minima, prescritta dal Codice a protezione dei dati personali dei dipendenti comunque trattati nell'ambito del rapporto di lavoro, ponendo particolare attenzione all'eventuale loro natura sensibile.
L’archiviazione nell’ambito aziendale di tali informazioni deve essere effettuata in modo separato da ogni altro dato personale dell'interessato, anche con riferimento ai fascicoli personali cartacei dei dipendenti ad esempio, utilizzando sezioni appositamente dedicate alla custodia dei dati sensibili, inclusi quelli idonei a rivelare lo stato di salute del lavoratore, da conservare separatamente o in modo da non consentirne una indistinta consultazione nel corso delle ordinarie attività amministrative.
Allorché i lavoratori presentino spontaneamente certificati medici su modulistica diversa da quella sopradescritta il datore di lavoro non può, comunque, utilizzare ulteriormente tali informazioni e deve adottare gli opportuni accorgimenti per non rendere visibili le diagnosi contenute nei certificati, ad esempio, prescrivendone la circolazione in busta chiusa previo oscuramento di tali informazioni e ciò, al fine di impedire ogni accesso abusivo a tali dati da parte di soggetti non previamente designati come incaricati o responsabili.
Resta fermo l'obbligo del datore di lavoro di preporre alla custodia dei dati personali dei lavoratori apposito personale, specificamente incaricato del trattamento, che «deve avere cognizioni in materia di protezione dei dati personali e ricevere una formazione adeguata.
In assenza di un'adeguata formazione degli addetti al trattamento dei dati personali il rispetto della riservatezza dei lavoratori sul luogo di lavoro non potrà mai essere garantito.



...da consulenzalavoro.it




HOME  -  SOCIETÀ  -  ORGANIZZAZIONE  -  SALA STAMPA  -  CONTATTI  -  MAPPA DEL SITO
©2003-2022 Alavie Srl - P.IVA 03820160962 - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy
Media system Service